Finale di Quadrimestre

Finale di Quadrimestre

Cosa sarebbe successo se Samuel Beckett, il grande maestro del teatro dell’assurdo, fosse entrato nelle nostre aule e nelle nostre sale insegnanti? Forse avrebbe trovato ambienti confacenti alla sua sarcastica musa. Ecco allora che Hamm e Clov, irresistibili eroi di Finale di partita, si trasformano in un professore decrepito e in un perenne ripetente, e che Nell e Nagg, i vecchi abitanti di due bidoni della spazzatura, assumono il ruolo di genitori petulanti, mentre studenti e bidelli vengono rievocati dai protagonisti della rappresentazione attraverso sogni, ricordi, visioni e allucinazioni in una lettura libera, ma non infedele, dell’opera del grande drammaturgo irlandese. 

Se la vita è abitata dall’assurdo, il mondo della scuola con le sue    paranoie ed i suoi stanchi rituali ne è un testimone eccellente. In mezzo a tutte le parole che si dicono a scuola e sulla scuola, sopravvive tra i banchi uno spazio per la bellezza, un momento di felicità? Ce la faranno Hamm e Clov a liberarsi dalla routine? 

Il rischio è che personaggi così assurdi comincino a significare qualcosa…

Felice anno.

Con l’associazione culturale Aprustum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *